Torte di fango, biscotti di pietra…da sempre i bambini hanno cercato di fare pasticceria e cucina con discutibili materie prime. Ma oggi tutto cambia, grazie anche ai lavoratori di cucina per bambini di PlayStar.

Laboratorio di cucina per bambini: perché?

Da sempre, da quando abbiamo memoria, le bambine e i bambini di tutto il mondo si son divertiti a creare torte di fango e biscottate di pietre da offrire alla propria famiglia. Tutto questo, che era un gioco molto divertente, è diventata la base professionale di molti pasticceri contemporanei. Non tutti sanno però che questa tipologia di attività è molto importante per i bambini e stimola il loro lato creativo e razionale allo stesso tempo. 

 

I laboratori di cucina per bambini sono un ottimo mezzo attraverso il quale insegnare anche la corretta alimentazione ai propri figli. Iniziare a sostituire le merende confezionate con dei dolci fatti in casa, a esempio, è il primo passo per fornire ai propri figli la coscienza alimentare. Il fatto, poi, di preparare direttamente i propri dolci, spingerebbe ancor di pìù i bambini a rinunciare alle merendine confezionate che sono maggiormente ricche di zucchero. 

 

Mani nel cibo? Dobbiamo crescere i bimbi in libertà

Non si tratta solo di “preparare” il proprio cibo in realtà. Secondo i ricercatori di Townsend e Pitchford, che hanno condotto uno studio sullo svezzamento dei bambini, la maggioranza dei casi i genitori inglesi, lasciavano nutrire da soli i propri figli con cibi non ridotti in purea. I bambini erano così liberi di giocare con il cibo al fine di nutrirsene. Questo studio è stato condotto principalmente al fine di dimostrare che coloro che avevano la possibilità di apprezzare fin dall’inizio la consistenza del cibo erano più propensi ad evitare di abbuffarsi. Questi bambini hanno anche dimostrato di avere autonomia e partecipazione verso l’alimentazione sana dei genitori. 

 

Ecco che anche un laboratorio di cucina per bambini diventa il mezzo attraverso il quale poter avere una partecipazione attiva dei bambini nella realizzazione del proprio cibo. Con la conseguenza di apprezzare maggiormente il gusto e il benessere dell’uso di prodotti naturali e poco zuccherati. 

Metodo Montessori: in cucina con i bambini

Anche la pedagogista Maria Montessori ha parlato di cucina nel suo metodo per lo sviluppo del bambini. Secondo la sua teoria tagliare un frutto, preparare una spremuta, lavare anche semplicemente l’insalata, tutto educa i figli al tatto e al gusto educandoli ad avere un atteggiamento positivo verso il cibo. 

Secondo il metodo in casa ci dovrebbe essere sempre attivo un laboratorio di cucina per bambini e quindi è meglio munirsi di uno sgabello per farli stare comodi. Una delle attività più semplici da fare è quella di tagliare la frutta morbida, come la banana. Anche spremere le arance è un’attività perfetta per i bambini che sviluppano così il senso della pressione e la forza delle braccia. Uova sode? Perfette da farle sbucciare ai bambini perché stimolano la motricità fine e il senso del tatto. State preparando un dolce? Fate sbattere le uova ai vostri bambini che impareranno a muoversi meglio. 

A proposito di uova da sbattere…il 14 dicembre da noi di PlayStar ci sarà il laboratorio di Bing durante il quale realizzeremo assieme ai bambini che parteciperanno tantissimi biscotti con protagonista il simpaticissimo Bing! Un laboratorio di cucina per bambini al quale puoi partecipare anche tu con tuo figlio, clicca qui: 

Laboratorio di cucina per bambini da PlayStar
Vota questo evento

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. In linea con il nuovo regolamento sulla privacy (GDPR - Regolamento UE 2016/679), puoi accettare l'utilizzo di questi cookie premendo sul pulsante accetta. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Cookie e Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi